Consiglio Affari Economici

Il Consiglio Affari Economici è un organo cruciale per la gestione trasparente e responsabile delle risorse della nostra comunità, come stabilito dal Codice di Diritto Canonico.

Missione

Secondo il canone 537 del Codice di Diritto Canonico, “In ogni parrocchia vi sia il consiglio per gli affari economici che è retto, oltre che dal diritto universale, dalle norme date dal Vescovo diocesano, e in cui i fedeli, scelti secondo le stesse norme, aiutino il parroco nell’amministrazione dei beni della parrocchia, salva restando la disposizione del canone 532”. Questo consiglio è quindi essenziale per assicurare una gestione oculata e conforme ai principi ecclesiali dei beni materiali della parrocchia.

I Nostri Obiettivi

Il Consiglio Affari Economici si riunisce regolarmente con l’obiettivo di:

  • Garantire la trasparenza e l’efficacia nella gestione delle risorse economiche della parrocchia.
  • Redigere e approvare i bilanci preventivi e consuntivi, assicurando una corretta allocazione delle risorse.
  • Monitorare le entrate e le uscite, promuovendo una gestione prudente e responsabile dei fondi parrocchiali.
  • Sostenere le iniziative pastorali e caritative attraverso una gestione efficiente dei beni materiali.
  • Collaborare con il parroco per assicurare che tutte le decisioni economiche siano conformi alle norme diocesane e canoniche.

Il Nostro Impegno

Il Consiglio Affari Economici è composto da parrocchiani che mettono a disposizione le loro competenze e il loro impegno per il bene comune. Siamo profondamente dedicati a garantire che le risorse della parrocchia siano utilizzate in modo efficace e trasparente, per sostenere le attività pastorali, caritative e di manutenzione necessarie per il benessere della nostra comunità.